Laser Dentale a DIODI ad utilizzo professionale

Dentisti Laser
Laser Dentale a DIODO
 

Laser a Semiconduttore Diodo
Questo tipo di laser sfrutta le proprietà di un “Semiconduttore” che prima viene reso attivo trasferendo elettroni dalla banda di Valenza (a minor contenuto energetico) a quella di Conducibilità, e successivamente sfruttato per la conseguente emissione stimolata di fotoni derivante dall’inevitabile decadimento elettronico

Laser a diodo
Il laser a diodo ha come mezzo attivo un semiconduttore e il meccanismo di pompaggio è ottenuto scaricando corrente elettrica.
È estremamente semplice e facile nell’uso, di ridotte dimensioni e con grande maneggevolezza. L’emissione nell’ambito dell’infrarosso ha una lunghezza d’onda di 810 o 980 nm e le potenze utilizzate in odontoiatria vanno da 0,1 a 10 Watt.
Il fascio viene trasportato tramite delle fibre ottiche di diverso diametro da 200 a 600 micron. Può essere utilizzato in maniera continua pulsata o con impulso singolo.
Anche in questo caso il raggio non essendo visibile necessità di un raggio di puntamento (di colore rosso) per guidare l’operatore nell’operazione.
La peculiarità è quella di essere assorbito dalle sostanze scure (pigmentate), e quindi in ambito umano da emoglobina e melanina generando così un buon effetto emostatico.
Il laser 810 è quello maggiormente utilizzato in ambito odontoiatrico con fibre ottiche di diametro da 200 a 300 micron per operatività cliniche. I manipoli possono variare in base alle diverse applicazioni: chirurgia, terapia o sbiancamento.


Visualizza i Centri Dentali col Laser in Italia

 

Patologie
Laser Terapia

Laser per Estetica

Sbiacamento Dentale
Cura Della Carie
Tasche Gengivali
Innesto di Gengiva


Cerca il Dentista per Regione:

VALLE D'AOSTA
PIEMONTE
LOMBARDIA
TRENTINO ALTO ADIGE
FRIULI VENEZIA GIULIA
VENETO
LIGURIA
EMILIA ROMAGNA
TOSCANA
MARCHE
UMBRIA
LAZIO
ABRUZZO
MOLISE
CAMPANIA
PUGLIA
BASILICATA
CALABRIA
SICILIA
SARDEGNA